Villa Pignatelli, lungo la splendida riviera di Chiaia a Napoli, ospita il Museo “Diego Aragona Pignatelli Cortes”: residenza ottocentesca in stile neoclassico, immersa all’interno di un parco romantico realizzato “all’inglese”. Fu dimora di numerose famiglie aristocratiche, tra le quali si annoverano gli Acton e i Rothschild: infine appartenne ai Pignatelli Aragona Cortes. La principessa Rosina Pignatelli donò nel 1952 la residenza allo Stato italiano.

Al suo interno è possibile ammirare immagini degli esponenti delle famiglie che qui abitarono ma anche raffinati oggetti in argento, vetro e porcellana; spiccano inoltre ambienti sontuosi come lo studio della principessa e il bagno del principe, ma anche ampi spazi quali la sala da ballo, dove si può ammirare anche il busto in bronzo dorato raffigurante Ferdinando Cortes d’Aragona, e infine il cosiddetto “salottino pompeiano” che deve la sua definizione alle decorazioni dell’architetto Guglielmo Bechi ispiratosi proprio agli stili artistici rinvenuti nell’antica città di Pompei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *