Ghetto di Roma, uno degli angoli più antichi della Capitale

Ghetto di Roma, ossia il quartiere ebraico per eccellenza: uno dei ghetti più antichi del mondo, sorto in epoca rinascimentale per volontà pontificia solo pochi decenni dopo quello di Venezia, che è considerato il primo in assoluto. In questo angolo antico di Roma, situato di fronte all’Isola Tiberina, è possibile passeggiare tra vicoli, botteghe e locali in cui assaporare la cucina tipica giudaico-romanesca.

Soggetto ad opere di riqualificazione urbanistica, soprattutto a seguito del piano regolatore immediatamente successivo all’unificazione del Regno d’Italia, oggi il Ghetto di Roma appare assai diverso da come doveva apparire ai suoi albori. Ricco di storia, nonché custode della tradizione e della cultura giudaica, è tuttavia tristemente ricordato quale luogo del rastrellamento nazista avvenuto il 16 ottobre 1943.

 

Author: Simone Sperduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *