Palermo, capitale delle culture e centro d’incontro tra i popoli

Palermo, chiamata dai Fenici “il fiore”, è Patrimonio Unesco dal 2015 e nel 2018 si è altresì fregiata del titolo di Capitale della Cultura. Durante i suoi tremila anni di storia, Palermo ha visto la dominazione di Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni e Spagnoli. Ognuna di queste culture ha lasciato un segno tangibile del proprio passaggio: ogni angolo di Palermo è tuttora testimonianza di questo favoloso mix di popoli.

Palermo è anche testimonianza dei bombardamenti degli Alleati nel 1943: in alcuni vicoli del centro storico è infatti possibile vedere palazzine diroccate. Altri grandi problemi di questa città, a partire dal dopoguerra, sono stati la mafia e la speculazione edilizia: col termine “sacco di Palermo” è tuttora intesa l’urbanizzazione selvaggia che arrivò a devastare persino i magnifici campi d’agrumi originariamente estesi intorno alla città.

Author: Simone Sperduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *