Village Celimontana, il Jazz dell’Estate Romana. Eventi 22-28 luglio 2019

Village Celimontana, il Festival Jazz con più affluenza d’Europa: più di 100 concerti dal 1 giugno al 10 settembre 2019. L’iniziativa di Villa Celimontana, nel cuore di Roma in via della Navicella 12, è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE. La programmazione dal 22 al 28 luglio 2019.

 

LUNEDI’ 22 LUGLIO: CELIMONTANGO – TANGO CREW

Ogni lunedì Jazz Village ospita Celimontango, evento curato da “il Principe e Dj Vargas” che trasformerà lo spazio della Villa in un’autentica Milonga. “Il segreto del tango sta in quell’istante di improvvisazione che si crea tra passo e passo. Rendere l’impossibile una cosa possibile: ballare il silenzio.”  Lezioni di tango a cura di Samantha Dispari e Santiago Fina, maestri argentini che saranno presenti a Celimontango per tutta la durata del Festival dal mese di giugno fino a settembre.

Lunedì 22 luglio la milonga è impreziosita da un evento live con i Tango Crew. La band nasce dall’incontro di quattro musicisti provenienti da esperienze musicali molto diverse, il loro approccio è quello di creare una sinergia perfetta tra musica e ballo, il gruppo si ispira alle grandi orchestre di tango che fanno parte della tradizione musicale di questo stile di musica, cercando sempre di inserire elementi tematici più nuovi con un uno sguardo verso il futuro.

Milonga (serata di ballo) tutti i lunedì dalle ore 22,00 alle 2,00

Organizzatori: Alberto Alfieri Cardia “il Principe”-

Riccardo Vargetto “Vargas”-

Ingresso €. 10,00

 

Line up:

Vera Dragone, voce

Giampaolo Costantini, Bandoneon

Gabriel Chami, pianoforte

Raul Dousset, flauto

 

 

MARTEDI’ 23 LUGLIO: LALLA HOP & DJ ARPAD PRESENTANO “SWING SWING SWING”,

A SEGUIRE JAZZ VIPERS FEAT LARA LUPPI IN CONCERTO

Ogni martedì si balla al Village Celimontana con la serata a tema “SWING SWING SWING” organizzata da Lalla Hop & Dj Arpad: spazio per i Lindy Hoppers e amanti del ballo Swing! Ogni settimana una lezione di ballo gratuita ad inizio serata per imparare i primi passi e ballare ritmo di Swing. Questa volta sarà il turno della scuola Swing Dream Factory.

A seguire il concerto dei Jazz Vipers feat. Lara Luppi, un trio “born to swing” formato dalla sezione ritmica solida e brillante con Giuseppe Talone al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria e diretto da Gino Cardamone, un vero specialista nell’uso della chitarra ritmica e del banjo nel jazz, in particolare degli stili del jazz tradizionale, del dixieland e dello swing. Ospite della serata la cantante Lara Luppi, in Italia una vera icona dello swing dato il suo curriculum come leader di varie formazioni e collaborazioni illustri (Lino Patruno, Paolo Tomelleri Big Band), sia come presentatrice e organizzatrice di eventi legati a questo mondo. L’evento è in collaborazione con Lalla Hop e dj Arpad, che si alterneranno durante la serata tra palco e consolle.

Concerto Jazz Vipers feat. Lara Luppi ore 22:00

Djset Only Swing di Lalla Hop e Dj Arpad 23:00

Ingresso free

 

MERCOLEDI’ 24 LUGLIO: THE WAIKIKI LEAKS – SWING LUAU (HAWAIAN SWING)

I Waikiki Leaks sono un gruppo unico nel panorama italiano, che ripropone il sound della musica hawaiana e americana degli anni ’30, ’40 e ’50. Il gruppo, composto da cinque musicisti, nasce nel 2016 dall’idea di Flavio Pasquetto, appassionato e studioso di steel guitar, di proporre dal vivo il repertorio “Hapa Haole”, un genere musicale che racchiude brani scritti da compositori americani della Swing Era, ispirati alle melodie tradizionali delle Hawaii e al loro folklore. L’incontro con la cantante Swing Francesca Faro, che ha condiviso nel tempo la stessa passione, con il chitarrista Filippo Delogu, con il contrabbassista Light Palone e il batterista Alfredo Romeo, ha creato il sound originale della band.  Nel 2019 pubblicano il loro primo disco, “Swing Luau”, co-prodotto e pubblicato dall’etichetta inglese “CJRO Records”.

Il disco è composto da undici brani, con la presenza di alcuni ospiti speciali, come Marco Bianchi al vibrafono e alla marimba; Federica Michisanti al contrabbasso e Fabrizio D’Alisera al sax baritono. Otto i brani del repertorio “Hapa Haole”, suonati e arrangiati in modo originale, ponendo l’accento sull’influenza dello Swing, del Jazz tradizionale americano e sulla contaminazione latina che la musica hawaiana ha avuto negli anni ’50, con il ritmo del “Cha-cha”. Completano il disco, il classico “Sleepwalk” di Santo & Johnny e un doveroso omaggio al genio di Duke Ellington, con “It don’t mean a thing (if it ain’t got that Swing). Nel disco è presente anche una composizione originale “Memories of Ka’anapali”, scritta da Flavio Pasquetto e Francesca Faro. Oltre a collaborare con la scuola di autentica Hula hawaiana Halau Hula ‘O Manoa di Gail Roberts, i Waikiki Leaks collaborano con alcune scuole di Lindy Hop, suonando spesso per i ballerini anche durante festival dedicati al ballo, come Policoro in Swing e Romesville.

Line-up:

Francesca Faro: Voce

Flavio Pasquetto: Steel Guitar, Voce

Marco Bianchi: Vibrafono

Filippo Delogu: Chitarra E Ukulele

Light Palone: Contrabbasso

Alfredo Romeo: Batteria E Percussioni

 

 

GIOVEDI’ 25 LUGLIO: DUO LIVE – JAZZ (ORE 19:00) e CRISTIANA POLEGRI – OMAGGIO A GENE KELLY (ORE 22:00)

Cristiana Polegri in quartetto presenta l’Omaggio a Gene Kelly, un viaggio attraverso le canzoni cantate e ballate nei fims interpretati da questa meravigliosa star di Hollywood. Cristiana, cantante e sassofonista, spinta dalla sua grandissima passione per questo indimenticabile artista porta in scena canzoni, immagini, balletti, aneddoti legati alla sua figura. Ad accompagnarla in questo omaggio 3 splendidi musicisti, ovvero Silvia Manco al piano e voce, Francesco Puglisi al contrabbasso e Giovanni Campanella alla batteria.

 

Line-up:

Cristiana Polegri, voce e sax

Slivia Manco, pianoforte e voce

Francesco Puglisi, contrabbasso

Giovanni Campanella, Batteria

due ballerini di tip tap:

Francesca Piersante

Danilo Muscara’

 

VENERDI’ 26 LUGLIO: DUO LIVE – JAZZ (ORE 19:00) e EMANUELE URSO “THE KING OF SWING” BIG BAND (ORE 22:00)

Un tuffo nell’America degli anni ’30 e soprattutto in quell’epoca che a posteriori è stata definita la “Swing Era”. Venerdì 26 luglio 2019 l’appuntamento al Village Celimontana è con il re dello Swing “Emanuele Urso” con la sua straripante e coinvolgente big band composta da ben 17 elementi. Non solo un concerto, dunque, ma un vero e proprio viaggio in musica verso un periodo storico (’35 – ’45) che ha lasciato una traccia indelebile nella storia stessa. Erano quelli gli anni in cui si affermavano artisti quali Benny Goodman, Jimmy, Tommy Dorsey, Glenn Miller, Harry James Charlie Barnet tra i bianchi e Chick Webb, Jimmy Lunceford, Sy Oliver, Cab Calloway tra i neri. Un jazz diverso, dunque, più raffinato e dolce che si andava a sostituire a quella musica più “nera” e viscerale di artisti importanti quali King Oliver, il primo Louis Armstrong ed il primo Duke Ellington.

La big band capitanata da Emanuele Urso, che da anni si contraddistingue per gusto, tecnica e raffinatezza, ci riporta proprio in quel periodo storico: quegli anni ’30 in cui le sale erano prese da assalto da ballerini, mentre piccolo e grande schermo trasmettevano concerti che avrebbero lasciato un grande retaggio alle generazioni future.Quello di venerdì 4 aprile sarà, dunque, uno spettacolo che riporterà il pubblico verso questo immaginario, con un approfondimento particolare ad autori quali il grande Banny Goodman, senza dubbio uno dei più grandi musicisti, compositori e direttori d’orchestra della storia. Inoltre la big band proporrà i brani con gli arrangiamenti originali che Fletcher Henderson scrisse per Benny Goodman Orchestra, un’ulteriore prova di autenticità di uno show che ripercorre la poetica del “Cotton Club” di Harlem degli anni ’30 con tutta la sua energia.

Emanuele Urso è poli-strumentista dalla grande raffinatezza artistica: quando suona il clarinetto dà prova di grande tecnica, eleganza e talento, quando è alla batteria, invece diventa energia e potenza allo stato puro. E’ senza dubbio uno dei più grandi interpreti moderni del suono di quell’epoca e lo spettacolo non si limita ad una mera riproduzione, ma rappresenta una vera e propria immersione in un’altra epoca. Merito non solo della tecnica dei musicisti, impeccabile e sublime, ma anche del gusto e della poetica di un musicista dalla grande sensibilità musicale che ha creato e sa dirigere alla perfezione una big band di grande livello.

Line-up:

Emanuele Urso, Clarinetto/Batteria

Lorenzo Soriano, Tromba

Giuseppe De Simoni, Tromba

Federico Colalelli, Tromba

Alessandro Fumarola, Tromba

Stefano Matteucci, Sax

Stefano Di Grigoli, Sax

Lucia Cardone, Sax

Daniele Dominici, Sax Contralto

Marco Pace, Sax

Alessandro Cicchirillo, Trombone

Nicola Fumarola, Trombone

Adriano Urso, Piano

Sergio Piccarozzi, Chitarra

Stefano Napoli, Contrabbasso

Giovanni Cicchirillo, Batteria

Clara Simonoviez, Voce

 

 

SABATO 27 LUGLIO: DUO LIVE – JAZZ (ORE 19:00) e JAKOB DINESEN & JEAN-SEBASTIEN SIMONOVIEZ QUINTET (ORE 22:00)

Una serata dal sapore internazionale che propone un jazz contaminato da innumerevoli viaggi intorno al mondo, esperienze di vita e melodie oniriche da cui fuoriesce una grande gioia di vivere. Sabato 27 luglio l’appuntamento è a Village Celimontana con Jakob Dinesen & Jean-Sebastien Simonoviez Quintet. Due musicisti straordinari dalla grande esperienza: il primo è un sassofonista danese, vincitore di numerosi premi tra cui 2 grammy awards, mentre il secondo è un polistrumentista francese anche lui con alle spalle innumerevoli collaborazioni e progetti. Per l’uscita del loro ultimo disco “Spirits of the Waterfall” (Hâtive 2019), verrano accompagnati da una ritmica italiana d’eccellenza con Giorgio Rosciglione al contrabbasso e Gegè Munari alla batteria. Ospite d’eccezione, la cantante francese Clara Simonoviez.

Line-up:

Jakob Dinesen, sax tenore

Jean-Sébastien Simonoviez, piano

Giorgio Rosciglione, contrabbasso

Gege Munari, batteria

Clara Simonoviez, voce

 

 

DOMENICA 28 LUGLIO: DUO LIVE – JAZZ (ORE 19:00)

Larry Franco Trio & Dee Dee Joy

Unforgettable Natalie & Nat King Cole

JAZZ VOCALE: CONCERTO PER CELEBRARE IL 100° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI NAT KING COLE e PRESENTAZIONE DEI DUE NUOVI CD

Imperdibile appuntamento con lo storico Trio di Larry Franco al pianoforte e voce, con Guido Di Leone alla chitarra e Ilario De Marinis al contrabbasso, accompagnati dalla voce (e rullante) di Dee Dee Joy che propone uno speciale concerto per ricordare il grande Nat King Cole e sua figlia Natalie scomparsa da qualche anno. Il battesimo di questo nuovo progetto musicale è avvenuto lo scorso 10 Febbraio al Blue Note di Milano con il meglio dei due repertori di entrambi i Cd, con celeberrimi brani come “For Sentimental Reasons”, “Non Dimenticar”, Ain’t She Sweet”, “Tenderly”, “Embraceable You”, “Unforgettable”, “L.O.V.E.”, “I’m In The Mood For Love”. Un affascinante viaggio musicale attraverso intramontabili canzoni d’amore con grandi successi arrangiati per due voci con l’accompagnamento di un trio alla Nat King Cole, cercando di rispettare le sonorità tipiche dell´ epoca. Uno straordinario concerto melodico dedicato ad uno dei personaggi del jazz più amati dal pubblico. “Unforgettable”!

 

Line up:

Larry Franco, Pianoforte E Voce

Dee Dee Joy, Voce E Rullante

Guido Di Leone, Chitarra

Ilario De Marinis, Contrabbasso

Author: Simone Sperduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *